Tetris, 25 anni di successo

Tetris, 25 anni di successo

Tetris compie 25 anni. Il popolare gioco basato sui blocchi che piovono dal cielo nacque infatti nel 1984 dalla fantasia di Alexey Pajitnov, un giovane studente dell'Accademia delle Scienze di Mosca.
Da allora, la popolarità del gioco ha continuato a crescere, abbracciando diverse generazioni e travalicando le frontiere dei diversi supporti tecnologici possibili.
La formula del successo sta nella semplicità: lo stesso Pajitnov spiega che “Il programma non era complicato. Non c'era punteggio, nessun livello. Ma ho cominciato a giocare e non potevo più fermarmi".
Una curiosità: il nome deriva dal greco tetra (quattro), dato che ogni blocco è composto proprio da una combinazione di quattro quadratini che devono essere incastrati tra di loro.
Dopo un quarto di secolo dall’invenzione, la popolarità di Tetris non accenna ad arrestarsi. Oggi esistono versioni per computer, cellulari, Gameboy Nintendo e addirittura calcolatrici grafiche.
Ed Electronic Arts, proprietaria della licenza esclusiva su dispositivi mobili per il gioco, pensa al futuro. L’ipotesi è quella di creare nuove versioni di Tetris per smartphone: è già in cantiere una applicazione per iPhone, da distribuire tramite App Store.