Microsoft torna all'attacco della pirateria

Con la messa online del sito www.microsoft.it/muovilbusiness, ha avuto inizio la nuova campagna Microsoft di sensibilizzazione contro l’utilizzo del software contraffatto. All’interno del sito sono presenti alcuni video che raccontano esperienze di interruzione dell’attività dovuta all’utilizzo di software non originale.

I video mostrano situazioni abituali in ambito professionale. Improvvisamente qualcuno si blocca, interrompendo l’azione che sta compiendo e suscitando differenti tipi di reazione. L’interruzione mette a rischio la produttività e la sicurezza delle attività aziendali, proprio come avviene se si installa e si utilizza software non originale.

La campagna ha avuto un momento importante nel corso di Smau Bologna, qualche giorno fa, quando durante un aperitivo informale con giornalisti, blogger e manager aziendali improvvisamente tutto si è interrotto.
Dopo un interminabile minuto di arresto totale, è stato svelato il messaggio della campagna, con l'invito a visitare il sito www.microsoft.it/muovilbusiness per mantenere, invece, sempre in movimento ogni attività.
Si è trattato del primo momento di una serie di attività volte a sensibilizzare imprenditori e manager sui rischi che un software non originale comporta sia in termini di produttività che di perdita dati, nonché di possibili sanzioni legali e penali.

Azioni di direct mailing verso i rivenditori, comunicazioni ad hoc su social media e la distribuzione del video della performance realizzata in occasione di Smau Bologna sono tra le principali attività previste dalla campagna.

I partner Microsoft riceveranno presto una lettera personale contenete messaggi relativi all’importanza di utilizzare software genuino. Anche in questo caso, coerentemente con il concept di interruzione, la lettera non è completamente estraibile. Quando le mani del partner Microsoft cercheranno di estrarre il foglio dalla busta, la lettera rimarrà bloccata, interrompendo così la comunicazione contenuta.

Contestualmente è stata aggiornata la pagina di approdo del sito https://partner.microsoft.com/Italy/licensing/licensingantipiracy, riferimento per i partner Microsoft, con l’obiettivo di sottolineare l’importanza del software originale. Il sito offre informazioni e suggerimenti relativamente alle problematiche che un software piratato può dare a chi lo installa sia da un punto di vista tecnologico che legale.