L'XML in salsa Redmond viola i brevetti USA

L'XML in salsa Redmond viola i brevetti USA

Il discusso formato OOXML sarà diventato anche standard ISO ma alla sua base c'è un furto di proprietà intellettuale da parte di Microsoft.

Lo ha stabilito una giuria del Texas, che imposto a Redmond di versare 200 milioni di dollari nelle casse di i4i Ltd., società canadese con base a Toronto che ha registrato un brevetto per la gestione della formattazione di un documento in un file separato più di 10 anni fa.

 

Il resto dell'articolo