IPv6, inizia una nuova era per la Rete

IPv6, inizia una nuova era per la Rete

La Rete è pronta per fare il salto di qualità.
Con il Launch Day del 6 giugno, comincia l’era dell'IPv6 che ha avuto il proprio prologo nel test day di un anno fa superato senza grandi intoppi.

Nella corso di questa fatidica giornata, i grandi provider e alcuni fra i maggiori siti web sono passati all'utilizzo di ipv6 (Google, Yahoo, Cisco, Microsoft,...); anche noi abbiamo attivato alcuni servizi anche sulle nuove reti ipv6.

Con il nuovo protocollo, il totale di IP disponibili sale ad un numero enorme pari a 2^128.
Per un po' di tempo quindi non ci sarà bisogno di nuovi aggiornamenti, anche se il progresso tecnologico degli ultimi anni lascia presupporre una crescita esponenziale delle persone e degli oggetti collegati alla Rete.

Nonostante gli annunci allarmistici per la maggioranza degli utenti non cambierà nulla anche se, in futuro, sarà probabilmente necessario sostituire il modem o il router. Durante la fase di transizione l’utente potrebbe trovarsi però di fronte a dei rallentamenti. Si tratta in realtà di un pericolo più teorico che pratico: durante la fase di transizione è probabile che i principali operatori offrano doppi indirizzi, mantenendo l’IPv4 a fianco dell’IPv6.