13 Aprile 2012

Flashback, Apple rilascia l'aggiornamento per rimuovere il virus dai Mac

Flashback, Apple rilascia l'aggiornamento per rimuovere il virus dai Mac

Prima del previsto Apple ha rilasciato l'aggiornamento che ripulisce i Mac da Flashback, il virus che ha terrorizzato nei giorni scorsi centinaia di migliaia di possessori di computer Apple, convinti da sempre di essere immuni da attacchi informatici. Ieri si era sparsa la voce che ci sarebbe voluta una settimana ma invece la toppa è arriva prima, molto prima.

Per aggiornare il software basta andare sulla mela in alto a sinistra di tutti gli schermi dei computer Mac e cliccare su " aggiornamento software". Il sistema propone tutti gli aggiornamenti possibili tra cui quello " Java per Mac OS" che ripulisce il computer dal virus. Niente più quindi procedure complicate: bastano pochi clic.

Il tutto mentre la conta di computer colpiti dal malware Flashback è arrivata a circa 670 mila, stando ai dati diffusi da Symantec, i numeri sono comunque in calo. I Paesi più colpiti sono Nord America (47,3%), Canada (13%) e Inghilterra (6,1%). Solo il 2,9% è invece in Italia.

Se la diffusione di Flashback rappresenta un momento storico per la casa di Cupertino, in quanto prima minaccia su larga scala per i computer della mela, immaginare degli ingegneri Apple che si scervellano su un antivirus ha il sapore della barzelletta. Se ne fosse parlato qualche giorno fa, si sarebbe pensato a un pesce d’aprile, e invece…

Invece i tempi sono cambiati e le sane abitudini in fatto di sicurezza informatica dovranno imprimersi per bene nella testa anche degli utenti Mac, troppo abituati a pensare alle loro macchine come a eroi indomiti e invulnerabili.

Prima dell'arrivo della soluzione di Apple esisteva già un ottimo programma utile allo scopo. È stato rilasciato da F-Secure, una delle prime aziende a lanciare l’allarme Flashback: è efficace e semplice da usare. Si scarica, gratuitamente, dal sito di F-Secure.